Nidi di Note

Sono Semi di Suono: fioriture musicali tra pedagogia e musicoterapia

Lascia un commento


Sabato 1 aprile
, presso l’Auditorium “Buon pastore” dell’ IC 13 (via Buon Pastore 2, Bologna), Nidi di Note organizza una giornata formativa dedicata a genitori, educatori, terapisti e insegnanti: una lezione di pedagogia e musicoterapia, tenuta dalla musicista, counselor e mediatrice artistica Adalgisa Turrisi.

Si tratterà di un breve percorso teorico-esperienziale, sviluppato nell’arco di tutta la giornata (ore 10-13; 14-17), il cui obiettivo specifico sarà quello di stimolare nei partecipanti la coscienza che ciascuno è suono. In particolare, ci si soffermerà su come sia fondamentale utilizzare il linguaggio musicale nell’interazione con i bambini, per condurli ad un’armonica consapevolezza di sè. Ogni bambino, anche il più fragile per deficit organico o funzionale, possiede il proprio seme di suono, la propria essenza sonora: utilizzare il linguaggio musicale significa curare e coltivare il suo spazio interiore da un lato e, dall’altro, stimolare l’esplorazione del proprio giardino segreto. Da una ricca fioritura, un ricco raccolto: la musica potenzia la capacità relazionale con l’Altro, adulto o bambino.

L’ingresso è gratuito, con prenotazione consigliata (entro il 30 marzo, scrivendo a info@nididinote.it)

Segui gli aggiornamenti su Facebook!

 

Adalgisa Turrisi ha conseguito il Diploma e il Perfezionalmento in Arpa presso il Conservatorio di Musica “S.Cecilia” di Roma. Ha al suo attivo numerosi concerti solistici in Italia e all’estero e importanti collaborazioni orchestrali, incisioni per Rai 1, Radio 3 e Radio Vaticana. Attualmente docente di Arpa presso AMRC- Roma, è curiosa di tutte le potenzialità espressive, comunicative, relazionali che il linguaggio musicale offre. Ha quindi conseguito certificazioni nell’ambito della Metodologia Orff e Metodo Gordon, il Diploma di formazione in Musicoterapia presso la Scuola triennale Fo.Ri.fo. di Roma e il Diploma presso ASPIC di Roma, diventando counselor e mediatrice artistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.